Foggia : Europei Cadetti e Giovani

Sostieni i nostri atleti con il 5×1000

EUROPEI CADETTI E GIOVANI

A FOGGIA DAVIDE DI VEROLI CONFERMA LA SUA GRANDE FORZA CONQUISTANDO UN BRONZO NELLA GARA INDIVIDUALE E LA MEDAGLIA D’ARGENTO NELLA GARA A SQUADRE

Foggia: nella spada maschile Giovani, Davide Di Veroli sale sul terzo gradino del podio e conquista una medaglia di bronzo dal retrogusto amaro.Il nostro portacolori esce sconfitto 15-12 dall’assalto di semifinale contro l’ungherese Mate Tamas Koch, già bronzo iridato under20 lo scorso anno, al termine di un assalto che si è concluso con le proteste per la gestione arbitrale che non ha mai sanzionato le numerose scorrettezze ed infrazioni commesse dall’atleta magiaro.
Davide aveva superato ai quarti il finlandese Akseli Heinamaa col punteggio di 15-3. In precedenza, nel tabellone dei 16, si era aggiudicato il derby azzurro contro l’altro azzurro Daniel De Mola col punteggio di 14-9.

Nella gara a squadre Italia d’argento nella spada maschile Giovani. Rimane l’amaro in bocca alla squadra azzurra, composta da Davide Di Veroli, Gianpaolo Buzzacchino, Daniel De Mola e Giacomo Gazzaniga. Gli azzurri, dopo aver superato la Svezia per 45-36 poi, ai quarti, la Russia col punteggio di 33-29, sono giunti in finale grazie al successo in semifinale contro la Francia col netto punteggio di 44-27. In finale, nonostante la grande prestazione di Davide, l’Italia è stata fermata dalla Polonia capace di gestire il vantaggio maturato negli ultimi parziali, sino al definitivo 40-39 che destina al secondo gradino del podio gli azzurri. Davide aggiunge alla sua già particolarmente brillante bacheca queste altre due medaglie continentali.

Nella gara di fioretto cadetti esordio per il giovane atleta della Giulio Verne, Damiano di Veroli. Damiano ha probabilmente sentito l’emozione dell’esordio nella manifestazione continentale ottenendo comunque il prestigioso 14^ piazzamento. Damiano ha partecipato alla gara a squadre. L’Italia ha chiuso la al 5^ posto.

Un grazie ai fratelli Di Veroli che, come al solito, hanno tenuto alto il none della GIULIO VERNE SCHERMA.

Sostieni i nostri atleti con il 5×1000

Leave a comment

Your email address will not be published.

*