I Prova Interregionale GPG – Ariccia

Sostieni i nostri atleti con il 5×1000

E’ appena terminato il week end di gare al Palariccia, che ha aperto la stagione agonistica dei ragazzi del GPG.  Forti emozioni forti per tutti, soprattutto per i bambini alla prima esperienza nel circuito ufficiale agonistico.

La giornata di venerdì, dedicata alla spada, ha visto il trionfo di Damiano Di Veroli nelle categoria ragazzi/allievi a cui hanno partecipato anche Paolo Carafa (28°) e Gabriele Galderesi (127°); per la categoria ragazze/allieve Benedetta Fevola (39°) e Maria Vittoria Mainini (62°). Leonardo Vitale, arrivato primo dopo i gironi, conquista il 17° posto nella categoria giovanissimi.  A conclusione della giornata è arrivato il secondo podio grazie a Vittoria Carafa, al 3° posto, per le giovanissime.

Il sabato dedicato al fioretto, ha visto 23 ragazzi della nostra società impegnati sulle pedane. Nella categoria ragazzi/allievi  il podio è stato dominato dai nostri colori con il primo posto di Damiano Di Veroli (reduce dalla vittoria di ieri) subito seguito da Paolo Carafa, 2° classificato. A seguire  Alberto Marturano (32°), Gabriele Galderesi (38°), Massimiliano Sambataro (44°), Alessandro Maio (63°) e Pietro Palladino (69°).

Nella categoria ragazze/allieve: Marianna Frattari (20°), Laura Cappiello (25°), Benedetta Fevola (34°), Michaela Basile (36°) e Ludovica Verzaschi (41°).                                                                         Per i giovanissimi: Giorgio Mannucchi (12°), Leonardo Vitale (21°) e Alessio Coccagna (42°) e per le giovanissime Vittoria Carafa (6°), Arianna Fanara (11°), Chiara Mariano, (24°) e Maria Pistoni (35°).  Bravo Jacopo Frattari che conquista il 3° posto nella categoria maschietti, seguito da Luca Gigliano (14°), Valerio De Gennaro (25°) e Giacomo Bracaglia (45°).

Domenica, la giornata della sciabola, ha visto l’esordio di Damiano Di Veroli che ha conquistato il 15° posto.

 

 

Sostieni i nostri atleti con il 5×1000

Leave a comment

Your email address will not be published.

*